Regolamento Gruppo aeromodellistico Albatro

Valutazione attuale:  / 6
ScarsoOttimo 

Negli ultimi mesi di attività è stato riscontrato un numero crescente di inscritti al gruppo aeromodellistico, cosa di cui siamo molto grati, e che ci ha recato molta soddisfazione in quanto si stanno raccogliendo i frutti degli enormi sforzi sostenuti per erigere il gruppo aeromodellistico che sta finalmente acquistando popolarità. Si è quindi riscontrata la necessità di un regolamento scritto che elenchi tutte le regole da osservare all'interno del gruppo aeromodellistico, ai fini di assicurare, per quanto possibile, l'incolumità sia fisica che morale di ogni membro del gruppo e di ogni visitatore. Il seguente regolamento che è affisso in bacheca, ed è disponibile presso il sito del gruppo aeromodellistico albatro, non ha effetto retroattivo, e può essere soggetto a mutazioni in qualsiasi momento e per qualsiasi esigenza sotto l'esplicita richiesta del presidente al redattore del seguente regolamento. Dopo ogni modifica al regolamento, che dovrà essere approvata dal presidente, ci sarà un aggiornamento dello stesso sul sito web, e sulla bacheca, e si ha una settimana di tempo per entrare a conoscenza di ogni articolo immesso o modificato. Con tale frase si intende perciò che ogni componente del gruppo sia a conoscenza della mutazione effettuata al regolamento dopo una settimana dalla pubblicazione di tale revisione. Ogni membro del gruppo aeromodellistico deve osservarne fermamente tutte le regole, e segnalare al presidente o ad un proprio portavoce eventuali inosservanze da parte di qualsiasi inscritto al gruppo aeromodellistico Albatro. All'interno del gruppo ogni componente ha un compito specifico che gli viene assegnato dal presidente, in base alle proprie qualità. Tale compito non deve essere visto assolutamente come una perdita di tempo o come una limitazione per se stessi, in quanto è reso necessario per assicurare un futuro migliore al gruppo, che certamente non può essere garantito da una sola persona.

Articoli

Art. 1 Ogni membro del gruppo aeromodellistico albatro deve aver necessariamente pagato la quota annua di inscrizione al gruppo aeromodellistico Albatro entro il 20/01/del nuovo anno e deve possedere una polizza assicurativa.

Art. 2 E' severamente vietato, parlare di politica, fare distinzioni razziali, offendere la religione altrui, offendere in qualsiasi modo i membri evisitatori del gruppo, e criticarne il proprio operato.

Art. 3 I MODELLISTI, PER EFFETTUARE IL VOLO, DEVONO RISPETTARE L’ORDINE DELLA FILA. IL SINGOLO VOLO NEL CASO IN CUI IL CAMPO è AL PIENO DELLE PROPRIE CAPACITA’ OSPITATIVE, NON DOVRà DURARE PIU’ DI SETTE MINUTI,

DANDO COSI’ MODO AL RESTO DEGLI ASSOCIATI LA POSSIBILITA’ DI POTER SVOLGERE LA SUA ATTIVITA’. LA EQUITà DEVE ESSERE RISPETTATA, LA MOLTEPLICITà DEI VOLI EFFETTUATI DEVE ESSERE TALE CHE TUTTI I SOCI

POSSANO NEI TEMPI E NEGLI SPAZI, UTILIZZARE IL CAMPO.

Art. 4 Ogni pilota DEVE volare oltre la rete e scegliere UN MASSIMO DI UNA PERSONA che lo assista durante il volo. IL LIMITE DI SICUREZZA NELL’AREA VOLO SI RENDE NECESSARIO PER LA TRANQUILLITA’ DEL PILOTA DURANTE LA SUA ESECUZIONE.

E’ OBBLIGATORIO PER tutti gli iscritti e visitatori RISPETTARE LA LINEA DI EMARCAZIONE.

Art. 5 La pista deve essere sempre sgombra da ostacoli e deve essere mantenutaefficiente. Al termine del volo il pilota deve affrettarsi a rimuovere il modello DALLA AEREA DI VOLO E CONSENTIRE L’IMMISSIONE AL SUCCESSIVO MODELLISTA.

Art. 6 Il pilota non deve assolutamente far rullare il modello sulla pista, se su di essa è presente un ostacolo, una persona o un animale.

Art. 7 Il pilota deve effettuare l'accensione del motore soltanto oltre la rete.

Art. 8 E' severamente vietato gettare rifiuti a terra.

Art. 9 E' severamente vietato gettare mozziconi (cicche) di sigaretta a terra.

Art. 10 E' severamente vietato espettorare (sputare) a terra.

Art. 11 L'ultimo membro del gruppo a lasciare il campo è obbligato a chiudere il cancello.

Art. 12 Il regolamento non è retroattivo dalla data di pubblicazione.

Art. 13 Il regolamento ed ogni sua modifica deve essere approvata dal presidente del gruppo.

Art. 14 Ogni pilota deve effettuare i propri voli senza mettere a repentaglio la sicurezza dei sui assistenti, degli altri componenti del gruppo e del publico.

Art. 15 I piloti possono effettuare dei voli durante i giorni lavorativi dopo le 17.00 e durante i giorni festivi durante tutta la giornata, assicurandosi che non ci sia la presenza di atri velivoli civili o militari nei paragi.

Art. 16 I piloti devono assolutamente atterrare e sgombrare immediatamente la pista se mentre volano compare un velivolo civile o militare che sia intenzionato ad atterrare sulla pista.

Art. 17 E' possibile ospitare occasionalmente altri modellisti che non siano inscritti al gruppo aeromodellistico Albatro, solo dopo essere stati autorizzati dal presidente del gruppo.

Art. 18 IL VOLO è CONSENTITO AL SINGOLO PILOTA IN ORDINE DI VOLO, VOLENDO è CONSENTITO VOLARE CON UNO O PIU’ MODELLISTI SE IL PRIMO CONSENTE UNA ATTIVITA’ DI VOLO MULTIPLA. Una situazione del genere può verificarsi ad esempio durante esercitazioni o esibizioni di pattuglie acrobatiche, o durante voli combat.

Art. 19 I piloti possono effettuare voli notturni, soltanto se muniti di un velivolo adatto al tipo di volo.

Art. 20 E' vietato incendiare carburanti liberamente.

Art. 21 E' vietato disperdere carburanti o olio nel terreno.

Art. 22 Il pilota in caso di crash deve immediatamente provvedere al recupero del velivolo, ed una volta raggiunto il velivolo deve immediatamente disalimetarlo e rimuoverlo dal terreno, lasciandolo pulito.

Art. 23 E' severamente vietato sorvolare lo spazio aereo al di sopra degli spettatori e degli hangar ED IL LATO STRADALE (INGRESSO DEL CAMPO).

Art. 24 E' severamente vietato sorvolare lo spazio aereo al di sopra di strade, abitazioni e linee elettriche.

Art. 25 E' severamente vietato disturbare con velivoli di qualsiasi genere, i piloti impegnati.

Art. 26 Chiunque causi un danno di qualsiasi NATURA NEL campo è obbligato

Al RISARCIMENTO DEL PROBLEMA CAUSATO .

Art. 27 E' obbligatorio lasciare pulito ed efficiente il luogo in cui si è svolta la propria attività, al termine di essa.

Art. 28 E' obbligatorio posare gli oggetti smarriti nell'apposita area: oggetti smarriti, è quindi vietato impossessarsi di essi.

Art. 29 Il pilota è obbligato a svolgere il controllo del funzionamento, e della direzione di ogni comando del velivolo prima di decollare.

Art. 30 Tutti i piloti minorenni per volare devono essere stati autorizzati ED ACCOMPAGNATI da un proprio tutore legale, quindi verrà fatto firmare un foglio di responsabilità al tutore all'atto dell'iscrizione.
IL MINORE DEVE OBBLIGATORIAMENTE RIMANERE ALL’INTERNO DELLA RETE NELLA FASE DI NON ATTIVITA’.

Art. 31 E' obbligatorio NEL CASO NON SI UTILIZZI UNA RADIO TRASMITTENTE DA 2.4-5.8 GHZ scrivere sulla tabella APPOSITA la PROPRIA frequenza.

Art. 32 E' obbligatorio spegnere la propria radio se non la si sta utilizzando, anche se essa lavori con 2.4-5.8GHz.

Art. 33 Nel caso in cui stiano volando più piloti contemporaneamente, è obbligatorio cedere la pista al pilota che sia in atterraggio di emergenza.

Art. 34 Il pilota deve essere sempre almeno a 2m dal bordo pista.

Art. 35 Il presidente ha il diritto di scegliere un vice-presidente e due supervisori, che potrà sollevare dall'incarico in qualsiasi momento e per qualsiasi ragione.

Allegati:
Scarica questo file (Regolamento.pdf)Regolamento[ ]36 kB


Il regolameto è soggetto a continue revisioni, e che i soci verranno aggiornati ogni volta che viene effettuato un cambiamento.
Grazie!